Punti di forza e debolezza di un azienda

Per garantire il successo delle attività economiche e commerciali è necessario essere in grado di inviduare i punti di forza e debolezza di un’azienda. Le strategie operative devono infatti essere decise e modulate in relazione a un’attenta analisi interna e adattate alla realtà d’impresa esistente: solo in questo modo i piani d’azione e le risorse disponibili potranno essere organizzati e sfruttati nel miglior modo possibile.

Nei seguenti paragrafi vogliamo dunque mostrarvi quali sono i punti di forza e debolezza che possono essere rilevati all’interno di un azienda e in che modo tali informazioni possono essere utilizzate per ottimizzarne il potenziale produttivo.

Punti di forza di un’azienda

Possono essere considerati punti di forza di un’azienda tutti quei fattori che ne assicurano la solidità e costituiscono i pilastri sui quali si basa l’intera attività e la relativa produzione. Conoscendo adeguatamente i punti di forza è possibile sfruttarli per massimizzare i profitti e migliorare il ciclo produttivo ed economico: rappresentano per tanto una grande opportunità di crescita e sviluppo.

I punti di forza devono essere costantemente non solo mantenuti, ma anche alimentati e possibilmente incrementati.

È possibile individuare i punti di forza di un’azienda operando un’analisi degli elementi interni che la caratterizzano: in questo modo è possibile identificare quali fattori la rendono unica e la differenziano da tutti gli altri competitors presenti nel mercato in cui si opera.

Uno degli strumenti di analisi maggiormente utilizzati è la cosiddetta matrice SWOT: grazie a quest’ultima è possibile redigere una classifica di tutti gli aspetti che influenzano positivamente o negativamente le attività dell’azienda, separando gli stessi a seconda del settore o ramo cui si riferiscono. Di seguito riportiamo un video youtube molto esplicativo:

Per fare un esempio concreto, vi elenchiamo di seguito alcuni degli elementi ritenuti estremamente positivi per l’azienda.

  • Posizione: un esercizio commerciale situato in una zona altamente commerciale, dotata di servizi come parcheggi e raggiunta da diverse linee di trasporto urbano (autobus, tram, treni) si trova sicuramente in vantaggio rispetto ad un negozio situato in una zona di periferia.
  • Comparto risorse umane: altro elemento assolutamente fondamentale per lo sviluppo e il buon andamento dell’azienda. Il team che compone un’impresa dev’essere competente, unito e in grado di collaborare attivamente elaborando strategie vincenti ed eseguendo operazioni profittevoli.
  • Digitalizzazione: L’enorme crescita tecnologica e informatica avvenuta negli ultimi anni ha reso indispensabile, per la maggior parte delle aziende, mettere in atto un adeguato processo di digitalizzazione. Le realtà aziendali moderne devono infatti mantenersi al passo con i tempi e adottare strategie di vendita, tecniche di produzione e macchinari altamente d’avanguardia. Ciò consentirà all’azienda di mantenersi competitiva anche nel momento in cui sul mercato di riferimento dovessero fare il loro ingresso delle imprese di nuova generazione.
  • Specializzazioni e competenze: all’interno del team aziendale è molto importante che siano presenti persone dotate di competenze diversificate e un alto grado di specializzazione. Questo consentirà all’intera azienda di adottare di volta in volta le strategie più idonee in ogni settore e prevenire eventuali problematiche inerenti la produzione o l’erogazione dei più svariati servizi.
  • Formazione del personale: direttamente collegato al fattore della diversificazione delle competenze e specializzazione, troviamo quello inerente la formazione continua dei dipendenti. L’odierno mercato si fonda sulla flessibilità e la continua riqualificazione delle proprie competenze, pertanto è assolutamente necessario aggiornare costantemente la preparazioni delle diverse personalità facenti parte dell’azienda. Ciò è vero sia a livello produttivo sia a livello gestionale e amministrativo.
  • Originalità: Un altro elemento considerato come grande punto di forza di un’azienda è la capacità di distinguersi: un’azienda dotata di una storia unica originale, possibilmente condivisa con i consumatori attraverso la gestione di campagne pubblicitarie o inserita in un sito web può sicuramente costituire un’ottima occasione per spiccare e farsi notare all’interno del mercato in cui si opera.

Punti deboli di un’azienda

Possono essere considerati punti deboli di un’azienda tutti i fattori che ne ostacolano la crescita o ne rallentano lo sviluppo. Si tratta di tutti gli elementi che frenano l’agilità e la diffusione del business in quanto, se sottoposti a un’attenta analisi di efficienza ed efficacia non raggiungono un sufficiente livello qualitativo. Tutti i punti deboli di un’azienda, tuttavia, possono costituire la base per creare nuovi punti di forza: agendo attivamente sugli stessi è sempre possibile elevarne la qualità e trasformarli da ostacoli a importanti risorse.

La matrice SWOT può essere applicata anche per individuare questi ultimi ed ottenere un’analitica classifica degli elementi su cui è importante intervenire nel più breve tempo possibile.

Vogliamo offrirvi degli esempi concreti anche in relazione ai punti deboli di un’azienda.

  • Partnership deboli: Uno degli elementi che possono sicuramente influenzare negativamente gli affari è dato dalle deboli relazioni interne o esterne: se i partner o soci che compongono un’azienda sono in conflitto tra loro, la mancanza di collaborazione e sana comunicazione all’interno dell’azienda potrebbe infatti causare problemi non indifferenti sia a livello gestionale o amministrativo sia a livello produttivo.
  • Scarsa soddisfazione della clientela: nel momento in cui i prodotti offerti non soddisfano le aspettative dei consumatori e sono soggetti a frequenti lamentele e reclami, una delle principali e più evidenti conseguenze è un immediato calo della domanda (corrispondente ad una riduzione non solo dei profitti, ma anche della disponibilità dei prestatore di denaro a investire ulteriormente sull’azienda).
  • Gestione inefficace delle risorse: Investire in nuovi progetti è estremamente importante per il processo produttivo: ciò risulta particolarmente complesso nel momento in cui nel corso del tempo si è attuata una cattiva gestione delle risorse. Ottimizzare l’utilizzo di queste ultime è essenziale per garantire una proficua attività aziendale che, nel corso del breve e lungo periodo, non debba privarsi della possibilità di effettuare nuovi necessari investimenti.
  • Mancanza di leadership: è uno dei punti di debolezza maggiormente pericolosi I manager aziendali sono coloro che guidano l’azione dell’interno team e hanno la responsabilità di gestire le strategie operative e garantire l’ottimizzazione dei processi di produzione. Nel momento in cui le personalità preposte alla guida dell’azienda non sono in grado di assumere decisioni strategiche e operative corrette, ogni loro errore si ripercuote sull’intera organizzazione. È dunque essenziale che il manager aziendale sia un individuo qualificato, competente e dotato dei requisiti personali idonei a svolgere al meglio il suo ruolo.

Lascia un commento