Diritto News

Notizie economico-legali dall'Italia

Cos’è un prestito e come si ottiene

Un prestito economico è una forma di finanziamento che può essere richiesto da persone o aziende, per far fronte alle esigenze temporanee. Il prestito viene erogato di solito da un’istituzione finanziaria o da una banca e può essere richiesto per soddisfare necessità diverse: ad esempio, pagamenti di vari tipi (es. affitto), spese mediche, acquisto di beni durevoli eccetera.

Questo articolo serve proprio a descrivere cos’è un prestito, quali tipologie di prestiti esistono, come si ottiene un prestito economico e quali sono le opzioni per chi decide di fare ricorso a questa forma di finanziamento.

Cos’è un prestito

Da un punto di vista normativo italiano, un prestito è una forma di finanziamento erogato da un soggetto privato (solitamente banca o istituto di credito) nel corso del tempo. Secondo la legge italiana è possibile realizzare sia prestiti personali sia prestiti a persone giuridiche.

Il soggetto che eroga il prestito chiederà, a fronte del denaro concesso, una rata costante (o variabile) di rimborso dipendente dalla durata del prestito e dal livello di esposizione ammessa.

Esempi di prestito

Un prestito personale può essere ottenuto da un soggetto privato (solitamente banca oppure istituto di credito) nel corso del tempo. Come già detto, secondo la legge italiana è possibile realizzare anche prestiti a persone giuridiche.

Per un privato il prestito rappresenta un’importante forma di finanziamento economico, che può essere richiesto in diverse circostanze: ad esempio, per coprire spese mediche, spese improvvise, acquisto di beni durevoli come macchine o mobili, vacanze o qualsiasi altra necessità.

Ovviamente a fronte di spese differenti, saranno differenti anche le caratteristiche del prestito in termini di durata, costo, esposizione ammessa, tasso di interesse e presenza di garanzie.

Come si richiede un prestito

La persona che volesse richiedere un prestito può rivolgersi direttamente ad una banca o ricorrere anche a istituti finanziari abilitati. In generale per chi vuole fare richiesta di un prestito economico si consiglia di prepararsi al meglio in particolare valutando attentamente tutte le offerte presenti sul mercato.

In Italia sono molti gli istituti bancari e le finanziarie che offrono prestiti personali, ma la scelta migliore è quella di valutare attentamente il costo e le condizioni economiche proposte di volta in volta. Generalmente i preventivi sono gratuiti e possono essere richiesti in qualunque momento.

Se si richiedono diversi preventivi, è sempre bene confrontarli prima di scegliere: esistono diversi parametri che differenziano un buon prestito da uno non adatto alla propria situazione, come la durata dell’intervento finanziario concesso, il tasso applicato e le eventuali spese accessorie.

Quindi, quando si richiede un preventivo di prestito economico è bene esaminarne attentamente le condizioni e il costo per poter scegliere la soluzione più adatta alle proprie necessità economiche.

Quali sono le differenze tra prestito e mutuo?

E’ bene sapere che prestito e mutuo sono 2 cose diverse: il mutuo ipotecario è un prestito che si ottiene per acquistare casa, il quale prevede l’obbligo di versamento a titolo definitivo dell’intera somma e copre con il bene immobile una eventuale insolvenza.

Ma non è l’unica differenza, infatti anche la durata del prestito e la durata del mutuo sono diversi: il primo viene concesso per una cifra generalmente max di 50.000 euro, con scadenza medio-breve; mentre il secondo è destinato ad acquistare immobili (quindi cifre anche superiori a 100.000) euro ed ha invece scadenze molto più lunghe (che vanno da 20 anni fin oltre).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *