Diritto News

Notizie economico-legali dall'Italia

Cosa si può appendere nella bacheca condominiale

Uno degli oggetti sempre presenti (ma molto spesso poco considerato) nei condomini è la bacheca. Prima di specificare qualsiasi aspetto è bene chiarire la “definizione” di bacheca condominiale. Essa è uno spazio, posto molto spesso vicino alle scale, nell’atrio o comunque in uno spazio comune di un condominio, in cui amministratore e condòmini possono appendere avvisi o annunci. La decisione di montare questo bacheca spetta all’assemblea e all’amministratore del condominio.

L’amministratore poi, una volta installata,  deve assicurarsi che venga utilizzata in modo corretto ed efficiente.

Questo strumento, se utilizzato correttamente, può essere davvero utile; grazie alla sua posizione può essere un efficace mezzo di comunicazione per i condomini, amministratori e anche terzi.

Tuttavia è molto importante essere al corrente di ciò che può essere appeso in bacheca e ciò che invece è vietato e che può portare anche a delle sanzioni.

Qui di seguito vi riporteremo delle informazioni che potranno tornarvi molto utili.

Cosa appendere nella bacheca condominiale

  1. Contatti dell’amministratore: in caso di urgenza l’amministratore è la prima persona cui fare riferimento. La presenza del suo contatto telefonico o di un indirizzo mail può essere utile per condòmini ma anche a terzi.
  2. Contatti che sostituiscono quelli dell’amministratore: in alcuni periodi dell’anno, ad esempio durante le vacanze estive, l’amministratore potrebbe non essere reperibile o disponibile. Per questo motivo è importante che in quei periodo i condòmini sappiano a chi rivolgersi in caso di urgenze.
  3. Contatti di ditte cui rivolgersi per manutenzioni: nel caso di imprevisti e urgenze riguardanti l’edificio è necessario avere i contatti dei vari artigiani a cui rivolgersi.
  4. Interventi: essendo il condominio un edificio potrebbero essere necessari degli interventi di manutenzione ordinario o straordinaria. Tra questi interventi sono compresi pulizia degli spazi comuni, manutenzione degli ascensori, derattizzazioni e disinfestazioni. Per quanto riguarda gli interventi su di rete idrica ed elettrica potrebbero esserci anche avvisi relativi alla sospensione temporanea del servizio da parte delle aziende fornitrici per manutenzione, avvisi riguardanti guasti o lettura dei contatori.

Nei luoghi in cui è in vigore la raccolta differenziata porta a porta possono essere specificati di raccolta.

  1. Assemblea: in questo caso è necessario specificare alcuni aspetti. L’avviso di convocazione all’assemblea deve essere consegnato tramite raccomandata o tramite posta certificata, poichè con questi metodi è possibile confermare di aver ricevuto l’avviso. 30 giorni prima dell’assemblea in bacheca deve essere posto l’avviso, ma questo non può sostituire l’avviso individuale che deve essere spedito almeno 20 giorni prima.

Può essere anticipato l’ordine del giorno e gli argomenti da discutere, questo può permettere di prepararsi e di perdere meno tempo durante la riunione.

  1. Regolamento del condominio: quando si è a stretto contatto con altre persone è bene rispettare alcune regole di buona educazione, che nei condomini sono un obbligo. Solitamente questa serie di comportamenti comprende gli orari di riposo in cui è vietato disturbare con schiamazzi o rumori fastidiosi (ad esempio utilizzo di elettrodomestici in orari notturni).

Cosa non appendere nella bacheca

La regola principale da ricordare è che in un condominio la privacy dei singoli condòmini deve essere rispettata.

Non possono essere appesi sulla bacheca:

  1. Dati sensibili dei condòmini: i dati personali non possono essere resi pubblici. Anche i contatti telefonici o mail devono essere esposti previo consenso di chi li possiede.
  2. Avvisi di pagamento: non possono essere resi pubblici i nomi di inquilini morosi o in ritardo con i pagamenti.
  3. Avvisi specifici per un condomino: nel caso in cui si debba richiamare un inquilino del condominio riguardo alcune regole di comportamento non è possibile fare riferimento ad una persona specifica, in bacheca possono essere appesi i regolamenti generici e che riguardano tutti.
  4. Dati di autoveicoli: in bacheca non possono essere fissate foto di auto e targhe di veicoli, nemmeno per richiamare i condòmini riguardo le infrazioni sui parcheggi o i posti auto assegnati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *